venerdì 24 novembre 2017

Secondi piatti: Torta salata di patate, pancetta e Camembert



Questa è una ricetta velocissima e, come tutte le torte salate, un perfetto salvacena/svuotafrigo
Ha pochi ingredienti, si prepara in pochissime mosse e vi assicurerà di portare in tavola un piatto ricco, corposo e molto molto buono quindi.... Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
500 gr di patate
100 gr di Camembert
50 gr di grana grattugiato
50 gr di pancetta affumicata a cubetti
sale, origano

Preparazione:
Peliamo e tagliamo a cubetti le patate.
Cuociamole a vapore per 30 minuti dopodichè schiacciamole con una forchetta e insaporiamole con sale, origano e formaggio grattugiato
Srotoliamo la pasta sfoglia e bucherelliamo il fondo con una forchetta.
Versiamo il composto di patate sulla sfoglia, aggiungiamo il Camembert tagliato a cubetti e la pancetta.
Cuociamo a 220° per circa 30 minuti
Serviamo tiepida


By Franci

mercoledì 22 novembre 2017

Dolci: Crostata alla ricotta e pistacchio



Questa crostata nasce su richiesta di mia nipote, che è per me un pò come una figlia avendola praticamente cresciuta dalla nascita ai suoi, attuali, 22 anni.
Ebbene, un giorno mi ha detto "Zia, sabato mattina vengo da te, mi fai trovare qualcosa di buono per colazione?" Potevo mai dire di no??
La mia testolina si è messa subito al lavoro, tenendo innanzitutto presente che lei adora la crema di pistacchio...
Non volevo però un dolce "banale" e cosi ho pensato di abbinarla ad una crema di ricotta e gocce di cioccolato... il tutto racchiuso in un guscio di friabile pasta frolla.
Che dire? Un dolce sublime, assolutamente da provare!
Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
Per la frolla
350 gr di farina 00
150 gr di burro
120 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
2 uova
Per il ripieno
500 gr di ricotta
80 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di gocce di cioccolato (congelate)
Per la copertura
1 vasetto di crema di pistacchio Oro Sciara pistacchio
granella di pistacchi Sciara pistacchio

Preparazione:
Iniziamo preparando la pasta frolla.
Nella planetaria inseriamo la farina e il burro a cubetti e cominciamo ad impastare per fare la cosiddetta "sabbiatura"
Uniamo poi lo zucchero, il lievito e le uova e facciamo andare fino ad ottenere un panetto liscio e compatto.
Avvolgiamolo nella pellicola e mettiamolo a riposare in frigo per circa mezz'ora.
Intanto prepariamo il ripieno
In una ciotola lavoriamo la ricotta con lo zucchero e l'uovo ed infine aggiungiamo anche le gocce di cioccolato.
Trascorso il tempo necessario stendiamo la pasta frolla con il mattarello e adagiamola in uno stampo da crostata leggermente imburrato.
Versiamo il ripieno di ricotta all'interno e cuociamo a 180° per 45 minuti.
Una volta cotta lasciamo raffreddare completamente, dopodichè copriamo con la crema di pistacchio e decoriamo con la granella.


By Franci

martedì 21 novembre 2017

Primi piatti: Cannelloni ricotta e spinaci



Insieme alle lasagne, sono il classico piatto della domenica o delle feste.
I cannelloni si prestano ad innumerevoli ripieni, di carne, salumi, verdure e quant'altro.
Io ho optato per un classico ricotta e spinaci, morbido, cremoso ed avvolgente.. un ottimo modo per far mangiare sia la verdura che la ricotta anche ai più piccoli.
Per lo stesso motivo ho deciso di condirli con della semplice passata di pomodoro e un pochino di scamorza (o se preferite mozzarella) nel mezzo, essendo un piatto già ricco e nutriente di per sè
Possono essere farciti prima, conservati in frigorifero e cotti in forno all'ultimo momento..
Semplici, veloci e...buonissimi!!
Prepariamoli insieme :)

Ingredienti:
250 gr di cannelloni
500 gr di ricotta fresca
400 di spinaci già puliti
100 gr di Grana Padano grattugiato
700 ml di passata di pomodoro
1 cipolla
1 scamorza piccola (o mozzarella)

Preparazione:
Come prima cosa affettiamo sottilmente la cipolla, soffriggiamola in olio evo e quando sarà dorata versiamo la passata di pomodoro.
Abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per circa mezz'ora.
In un altra pentola lessiamo gli spinaci in poca acqua salata per una decina di minuti.
Scoliamoli e strizziamoli bene per eliminare tutta l'acqua.
Trasferiamoli in una ciotola, uniamo la ricotta e il formaggio grattugiato e mescolando con una forchetta otteniamo un composto sodo ed omogeneo.
Con l'aiuto di un sac a poche o di un cucchiaio riempiamo i cannelloni con la crema di ricotta e spinaci e disponiamone un primo strano in una pirofila con un pochino di passata di pomodoro sul fondo.
Copriamo con la scamorza a pezzettini e sugo e disponiamo la seconda fila di cannelloni.
Completiamo con la restante passata e una spolverata di formaggio grattugiato.
Cuociamo a 220°C per circa 30 minuti


By Franci

lunedì 20 novembre 2017

Secondi piatti: Polpette di carne al sugo



Oggi vi propongo un grande classico della cucina del sud Italia: Le polpette!
Ci sono un infinità di modi per prepararle, tutti buonissimi...
Io ve le propongo cosi come le faceva sempre la mia mamma, credo sia la ricetta più classica che possiate trovare, con la carne macinata e il pane raffermo
Resistere sarà impossibile e verrà automatico fare la scarpetta con il pane nel sugo
Scommettiamo? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
200 gr di macinato misto
4 fette di pane raffermo
3 uova
100 gr di grana grattugiato
prezzemolo
aglio
sale
1 bottiglia di passata di pomodoro
1 cipolla

Ingredienti:
In una casseruola soffriggiamo la cipolla affettata finemente in olio evo, versiamo la passata di pomodoro, aggiustiamo di sale e cominciamo a cuocere a fiamma bassissima.
In una ciotola mescoliamo il macinato con le uova, il formaggio, la mollica di pane sbriciolata, il prezzemolo e l'aglio tritato e il sale.
Impastiamo il tutto fino ad ottenere un composto morbido ma compatto.
Formiamo le polpettine con le mani e tuffiamole nel sugo.
Copriamo e lasciamo cuocere,  fuoco lento per circa 1 ora.
Serviamo calde o tiepide


By Franci

venerdì 17 novembre 2017

Pizza&Lievitati: Pizzette senza grassi (senza lievitazione)



Queste pizzette sono state per me una vera scoperta!
Infatti, pur non disprezzando il dolce, ho da sempre una preferenza per il salato, mi capita quindi a volte di aver voglia di uno stuzzichino buono ma che sia contemporaneamente pronto in poco tempo.
E dovendo stare, ahimè, attenta alle calorie, cerco sempre delle varianti "alleggerite" rispetto alle versioni classiche.
Nascono cosi queste pizzette che non contengono nessun tipo di grasso in quando impastate con yogurt bianco magro e acqua e condite semplicemente con passata di pomodoro, sale, origano e un filo d'olio evo. Se volete poi arricchirle potete aggiungere della mozzarella, olive, pomodori a pezzetti o quello che preferite.
Si preparano in 5 minuti, vanno subito in forno e cuociono in poco più di 10 minuti
Cosa chiedere di più?
Ah si, si possono congelare quindi  preparare prima in vista di buffet o aperitivi in modo da avvantagiarsi
Cosa aspettate allora? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
Per l'impasto
300 gr di farina 00
125 gr di yogurt bianco magro
80 ml di acqua
2 cucchiaini di sale
1/2 bustina di lievito istantaneo
Per il condimento
200 ml di passata di pomodoro
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaino di sale
origano q.b
altri ingredienti opzionali a scelta

Preparazione:
In una ciotola mescoliamo la farina con il lievito e il sale
Uniamo lo yogurt e l'acqua ed impastiamo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.


Tiriamolo con il mattarello e con un piccolo coppa pasta ritagliamo le pizzette.
In un piatto mischiamo la passata di pomodoro con olio, sale e origano.
Condiamo le pizzette con il sugo e, se volete con altri ingredienti




Cuociamo a 200° per 12/15 minuti


By Franci

giovedì 16 novembre 2017

Dolci: Cookie alle gocce di cioccolato e ripieno fondente



Oggi avevo voglia di biscotti, era da un pezzo che non ne facevo.
Non mi andava però di fare i classici con gli stampini, ma qualcosa che fosse tondeggiante, morbido e con un ripieno goloso.
A questo proposito mi sono ricordata di avere in dispensa un vasetto di crema spalmabile al cioccolato fondente senza olio di palma che ho trovato l'altro giorno al supermercato e, quale occasione migliore per testarla?
Cosi sono nati i miei biscotti con gocce di cioccolato e ripieno fondente e mi sono piaciuti cosi tanto che appena assaggiati ho subito decretato "li devo rifare per i pacchetti di Natale!" e questo la dice lunga sulla loro bontà!!
Volete assaggiarli anche voi? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
350 gr di farina 00
150 gr di burro
120 gr di zucchero
50 gr di gocce di cioccolato
1/2 bustina di lievito per dolci
2 uova
Crema spalmabile al cioccolato fondente

Preparazione:
Nella planetaria lavoriamo prima la farina con il burro, quando la consistenza sarà sabbiosa aggiungiamo lo zucchero, il lievito e le uova e impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto.
Trasferiamolo sulla spianatoia, incorporiamo delicatamente le gocce di cioccolato e lasciamo riposare in frigo per 30 minuti avvolto nella pellicola.
Trascorso il tempo necessario stacchiamo dal panetto piccoli pezzi di frolla e formiamo delle palline.
In metà di esse creiamo un incavo con il dito e poniamo al centro un cucchiaino di crema fondente.
Chiudiamo con le altre metà senza ripieno e lavoriamo un pochino le palline con le mani per farle aderire bene.
Disponiamole sulla placca del forno coperta di carta  e cuociamo a 180° per 15-20 minuti.
Lasciamo raffreddate su una gratella e gustiamo!


By Franci

mercoledì 15 novembre 2017

Primi piatti: Risotto alla crema di zucca e funghi porcini



Oggi nel mio blog ancora un piatto perfettamente autunnale ( si capisce che è la mia stagione preferita? :p ), un risotto cremoso e profumato che vi farà sospirare di piacere ad ogni boccone.
Vi consiglio di prepararlo e gustarvelo al più presto, sono sicura che apprezzerete!!

Ingredienti:
200 gr di riso Roma
100 gr di funghi porcini
500 gr di zucca già pulita
500 ml di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla
olio evo
25 gr di burro
caciocavallo grattugiato

Preparazione:
Come prima cosa tagliamo la zucca a cubetti e cuociamola a vapore per 30 minuti.
Dopodichè saliamola, aggiungiamo un giro d'olio evo e frulliamola nel mixer fino ad ottenere una crema vellutata.
In una padella soffriggiamo la cipolla affettata finemente in olio evo, uniamo i porcini tagliati a pezzetti e dopo qualche minuto uniamo la crema di zucca amalgamando bene il tutto.
Ora procediamo con la cottura del riso: Sciogliamo il burro nella pentola, tostiamo il riso all'interno e sfumiamo con il vino bianco. Quando l'alcool sarà evaporato cominciamo la cottura con il brodo vegetale. A cinque minuti dal termine, uniamo la crema di zucca e porcini e lasciamo che i sapori si uniscano.
Spegniamo, impiattiamo e completiamo con una spolverata di caciocavallo grattugiato


By Franci

martedì 14 novembre 2017

Secondi piatti: Polpette di zucca e Camembert al forno



Continua la saga delle ricette con protagonista la regina della tavola autunnale: La zucca!
Oggi ve la propongo sotto forma di polpette arricchite con un cuore di formaggio Camembert che dona quel pizzico di sapore forte che si sposa benissimo con la dolcezza della zucca.
Sono semplicissime da preparare e perfette anche da servire come finger food
Inoltre sono cotte al forno quindi anche leggere (se non avete problemi di calorie potete scegliere anche di friggerle)
Le prepariamo insieme? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
500 gr di zucca già pulita
150 gr di pane raffermo
1 uovo
sale, pepe
prezzemolo
1 cucchiaio di pangrattato
pangrattato per impanare
olio evo

Preparazione:
Come prima cosa tagliamo la zucca a piccoli cubetti e cuociamola a vapore per 30 minuti.
Mettiamo il pane raffermo nel mixer e tritiamolo non troppo finemente.
Tagliamo il Camembert a pezzettini
In una ciotola mettiamo la zucca che avremo schiacciato con una forchetta, il formaggio, il pane tritato, l'uovo e il cucchiaio di pangrattato... aggiustiamo di sale e pepe e uniamo anche il prezzemolo grattugiato. Impastiamo il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza compatto (nel caso risulti ancora morbido aggiungiamo un altro pochino di pangrattato)
Formiamo le polpettine, racchiudiamo al centro di ognuna un pezzo di Camembert e passiamole nel pangrattato.
Adagiamole su una teglia coperta di carta forno e cuociamo in forno ventilato.
Irroriamo con un filo d'olio evo e cuociamo in forno a 180° ventilato per 25 minuti circa.
Serviamo calde


By Franci

domenica 12 novembre 2017

Dolci: Coppe di mousse al caffè



Oggi vi propongo un dolce al cucchiaio perfetto come fine pasto per gli amanti del caffè..
Le coppe di mousse al caffè sono semplici da preparare e dal successo assicurato...
Una nuvola in cui è un piacere affondare il cucchiaio, che delizierà tutti i palati.
Io le ho arricchite ponendo sul fondo delle cialdine alla nocciola sbriciolate che hanno dato un tocco di croccantezza che non guasta
Volete prepararle insieme a me? Forza, mettiamoci a preparare :)

Ingredienti:
500 ml di latte
25 gr di amido di mais
2 uova
150 gr di zucchero
3 cucchiai di caffè solubile
200 ml di panna fresca
80 gr di zucchero a velo
5 cialdine alla nocciola
cacao amaro

Preparazione:
Come prima cosa sciogliamo l'amido di mais con un pò di latte che prenderemo dal totale.
Il restante lo mettiamo in un pentolino sul fuoco e quando è caldo sciogliamo all'interno il caffè solubile.
In un'altra pentola sbattiamo le uova con lo zucchero, uniamo l'amido di mais precedentemente sciolto ed infine il latte con il caffè.
Portiamo pian piano ad ebollizione e cuociamo mescolando fino a che otterremo una crema corposa e senza grumi.
Copriamo con pellicola e lasciamo raffreddare.
Intanto zuccheriamo la panna con lo zucchero a velo e montiamola a neve ben ferma.
Quando la crema si sarà raffreddata completamente incorporiamo delicatamente la panna.
Sbricioliamo 1 cialdina per ogni coppa, poniamola sul fondo e riempiamo con la mousse al caffè.
Lasciamo riposare almeno 1 ora in frigorifero.
Spolverizziamo di cacao prima di servire


By Franci

sabato 11 novembre 2017

Primi piatti: Penne alle cime di rape e briciole di tarallo



Si può rendere ancora più pugliese la pasta con le cime di rapa?
Io ci ho provato, aggiungendo al piatto una panatura ottenuta facendo tostare taralli sbriciolati, aglio e acciughe...
Che dire? Il risultato ha il profumo avvolgente della mia terra e non potevo non condividerlo con voi che mi seguite sempre con affetto e mi incoraggiate a continuare a coltivare la mia passione.
Quindi, bando al chiacchiericcio e mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
200 gr di penne rigate
1  kg di cime di rape già pulite
10 tarallini pugliesi all'olio
3 filetti di acciuga
1 spicchio d'aglio
olio evo

Preparazione:
Come prima cosa puliamo le cime di rape, laviamole e mettiamole a cuocere in una pentola con acqua salata.
A parte tritiamo finemente l'aglio e soffriggiamolo in olio evo.
Aggiungiamo i taralli sbriciolati grossolanamente e dopo qualche minuto i filetti di acciuga.
Mescoliamo per far insaporire e spegniamo il fuoco.
Cuociamo la pasta nella pentola insieme alle cime di rape.
Scoliamo al dente, impiattiamo e completiamo il piatto con la panure di taralli


By Franci

giovedì 9 novembre 2017

Secondi piatti: Quiche di zucca e funghi porcini (versione light)



Le quiche sono delle preparazioni che in linea di massima mi piacciono molto: Si può utilizzare per il ripieno quello che abbiamo in frigo o quello che più ci piace e, se abbiamo poco tempo, basta usare per il "guscio" un rotolo di pasta sfoglia o brisè già pronto.
Quella che vi propongo oggi è una versione leggermente più lunga perchè prevede la preparazione della base. Ho deciso di optare per questa versione perchè ho tagliato le calorie, infatti per questa ricetta non è previsto l'utilizzo di nessun tipo di grasso (burro, olio....)
Il risultato piacerà a chi è a dieta (come me) che se la gusterà senza sensi di colpa, ma anche a chi non lo è (a casa mia l'hanno divorata!!!)
Pronti? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:

Per la base
300 gr di farina 00
1 vasetto di yogurt magro
1 cucchiaio di latte scremato
100 ml di acqua circa
2 cucchiaini di sale
Per il ripieno:
500 gr di zucca già pulita
sale, pepe, prezzemolo
1 cucchiaio di olio evo
100 gr di mozzarella grattugiata
50 gr di funghi porcini affettati
1 tuorlo d'uovo

Preparazione:

Come prima cosa tagliamo la zucca a cubetti e cuociamola a vapore per 30 minuti (in alternativa si può bollire in acqua)
In una ciotola mescoliamo la farina con lo yogurt, il latte e il sale.
Aggiungiamo l'acqua poco alla volta fino ad ottenere un panetto liscio e sodo che avvolgeremo nella pellicola e lasceremo riposare mezz'ora in frigorifero.
Nel frattempo prepariamo il ripieno.
Schiacciamo la zucca con una forchetta, condiamola con l'olio, il sale, il pepe e il prezzemolo.
Tagliamo 1/4 dell'impasto e teniamolo da parte.
Il pezzo più grande stendiamolo in una sfoglia abbastanza sottile e adagiamolo in uno stampo rotondo foderato di carta forno.
Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e versiamoci sopra la crema di zucca.
Uniamo i funghi porcini e la mozzarella tritata
Stendiamo la rimanente pasta e, con la rotella ricaviamo delle strisce come quelle della crostata che useremo per completare la nostra quiche.
Spennelliamo con il tuorlo d'uovo sbattuto e cuociamo a 200° per circa 30 minuti




By Franci

domenica 5 novembre 2017

Secondi piatti: Parmigiana light di zucchine



Oggi vi propongo la versione alleggerita della parmigiana di zucchine, dove le calorie sono tagliate ma il gusto rimane invariato permettendovi così di concedervi un buon piatto senza sensi di colpa.
Inoltre è velocissima da preparare e molto semplice... perfetta per una cena al volo!!
Vi va di cucinarla insieme a me? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
2 zucchine grandi
200 ml di passata di pomodoro
100 gr di petto di pollo affettato
100 gr di mozzarella grattugiata
olio evo
sale
origano

Preparazione:
Come prima cosa tagliamo le zucchine a fette sottili e cuociamole sulla piastra da entrambi i lati fino a che risulteranno morbide.
Saliamole e teniamole da parte.
In un piatto misceliamo la passata di pomodoro con 2 cucchiai di olio evo, il sale e l'origano.
Disponiamo una prima fila di zucchine in una pirofila leggermente oliata.
Copriamo con la passata di pomodoro e il petto di pollo affettato e procediamo cosi per creare gli strati della nostra parmigiana, fino ad esaurimento degli ingredienti.
Completiamo con la mozzarella e cuociamo a 220° per circa 30 minuti
Può essere servita sia calda che fredda


By Franci

sabato 4 novembre 2017

Dolci: Torta Cookie con crema alla Mandorla



La torta Cookie è un dolce golosissimo, molto semplice da preparare ma sempre di grande effetto.
Sono ricorsa spesso a questa ricetta quando dovevo portare il dolce a casa di amici in quanto non ha bisogno di particolari accortezze per essere trasportato e, ad oggi, non ho ancora conosciuto nessuno a cui non sia piaciuto :))
Si può gustare semplice o arricchirla con un ripieno che può essere di Nutella, crema al pistacchio o, come ho fatto io crema di mandorle che hanno un gusto delicato che spezza bene con quello del cioccolato.
Pronti? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
230 gr di farina 00
130 gr di burro
150 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
100 gr di gocce di cioccolato
1 uovo
1 vasetto di crema di Mandorle

Preparazione:
Ammorbidiamo il burro nel microonde per una decina di secondi.
In una ciotola mettiamo la farina e il burro morbido a pezzetti e mescoliamo con le mani per ottenere un composto sabbioso.
Uniamo lo zucchero, il lievito, l'uovo e le gocce di cioccolato e impastiamo con una forchetta per ottenere delle briciole omogenee.
Imburriamo una tortiera a cerniera e versiamo sul fondo metà del composto.
Spalmiamo con la crema di mandorle e copriamo con le restanti briciole.
Cuociamo a 180° per 30 minuti.
Sforniamo e lasciamo raffreddare su una gratella



By Franci

giovedì 2 novembre 2017

Primi piatti: Orecchiette di grano arso con porcini, pomodoro e pancetta affumicata



Il grano arso è una farina integrale derivata dai chicchi di grano bruciati rimasti a terra ed è tipico della mia provincia, Foggia
Viene usato per lo più per la preparazione di pane, focaccia e pasta, in particolar modo cavatelli e orecchiette.
Sono proprio queste ultime che ho utilizzato per la realizzazione del piatto che vi propongo oggi che vede tra gli ingredienti una delle cose che amo di più in autunno: I funghi porcini.
E' semplicissimo da preparare e vi conquisterà!
Pronti? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
200 gr di orecchiette di grano arso
2 funghi porcini
1 spicchio d'aglio
olio evo
una decina di pomodori ciliegino
50 gr di pancetta affumicata a cubetti
1 bicchiere di vino bianco
sale

Preparazione:
Come prima cosa puliamo i funghi e tagliamoli a cubetti
In una padella soffriggiamo lo spicchio d'aglio in olio evo, aggiungiamo i funghi, la pancetta e i pomodorini tagliati a metà.
Sfumiamo con il vino, aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere per 15-20 minuti mescolando di tanto in tanto.
A parte cuociamo le orecchiette in acqua salata, scoliamole al dente e saltiamole nella padella con il condimento.
Serviamo caldo


By Franci

domenica 29 ottobre 2017

Pizza&Lievitati: Calzoni pugliesi al forno



Quelli che vi propongo oggi altro non sono che la versione cotta al forno dei panzerotti pugliesi fritti di cui trovate la ricetta QUI
Se non siete amanti delle fritture dovete assolutamente provarli, sono morbidissimi e potete farcirli con quello che preferite... Io ve li presento nella versione classica pomodoro e mozzarella.
Ogni morso è un esplosione di gusto!
Volete provare per credere? Allacciamo i grembiuli e mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
1 kg di farina
12 gr di lievito di birra
1 cucchiaino raso di zucchero
3 cucchiaini colmi di sale
550 ml di acqua
2 cucchiai di olio evo
200 ml di passata di pomodoro
100 gr di mozzarella sgocciolata
origano
sale

Preparazione:
In una ciotola mettiamo la farina, il lievito sbriciolato, lo zucchero e l'olio.
A parte sciogliamo il sale nell'acqua, e aggiungiamola gradualmente impastando, fino ad ottenere un panetto elastico e morbido.
Avvolgiamo in un panno e lasciamo lievitare in un posto caldo per 3-4 ore.
Nel frattempo prepariamo il condimento mescolando la passata di pomodoro (cruda) con l'olio, il sale, l'origano e la mozzarella tagliata a piccoli pezzettini
Trascorso il tempo necessario dividiamo l'impasto in 3 parti, arrotondiamo e poniamo a lievitare ancora per circa mezz'ora.
A questo punto, aiutandoci con il mattarello, stendiamo ogni panetto in una sfoglia sottile, farciamo con 2-3 cucchiai di condimento e chiudiamo sigillando bene i bordi.
Cuociamo a 250° per circa 15-20 minuti, rigirandoli a metà cottura.


By Franci

sabato 28 ottobre 2017

Secondi piatti: Sformato di zucchine e melanzane con speck e mozzarella filante



Questo sformato è la soluzione ideale per una cena leggera ma al tempo stesso sostanziosa.
Infatti le zucchine e le melanzane non sono fritte ma prima sbollentate e poi cotte al forno quindi non troppo cariche di calorie, d'altra parte il piatto è reso gustosissimo dal gusto deciso dello speck e dall'abbondante mozzarella che filerà ad ogni forchettata
Dovete assolutamente provarlo!! Mettiamoci a preparare!

Ingredienti:
1 melanzana grande
2 zucchine
6 fette di speck
200 gr di mozzarella grattugiata
4 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaio di pangrattato
sale
origano
olio evo

Preparazione:
Puliamo e tagliamo a fette sottili le zucchine e la melanzana.
Mettiamole in una pentola con acqua salata, portiamo a bollore e cuociamo per 5-10 minuti.
Scoliamo e facciamo intiepidire.
Oliamo leggermente una teglia, formiamo un primo strato con le fettine di ortaggi, farciamo con lo speck e la mozzarella e chiudiamo con altre fettine di zucchine e melanzana.
Terminiamo con il restante speck, la mozzarella, il parmigiano, il pangrattato e una spolverata di origano.
Irroriamo con un giro d'olio e cuociamo a 250° per 20 minuti
Serviamo caldo


By Franci

venerdì 27 ottobre 2017

Dolci: Sfogliatine con crema di nocciole



Quello che vi propongo nella ricetta di oggi è un dolce velocissimo da realizzare ma dal successo assicurato.
Le possono preparare davvero tutti, pochi ingredienti e nessuno strumento particolare necessario.. Solo una cosa è fondamentale: Scegliere una buona crema per la farcitura!
Io ho utilizzato la crema di nocciole Sciara che si è sposata perfettamente con la pasta sfoglia caramellata con lo zucchero di canna.
Vi lascio alla ricetta con il solito invito: Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 vasetto di crema di nocciole
zucchero a velo

Preparazione:
Srotoliamo la pasta sfoglia e dividiamo ogni rettangolo in 8 parti, per un totale di 16 rettangolini.
Adagiamo i primi 8 su una teglia, bucherelliamoli con una forchetta e cuociamo a 220° ventilato, per circa 15 minuti.. Apriamo il forno a metà cottura e abbassiamo la sfoglia con il dorso di un cucchiaio per evitare che si gonfi perchè questi ci serviranno come base delle nostre sfogliatine.
Su un altra teglia mettiamo i restanti 8 rettangoli, spennelliamoli con l'uovo sbattuto e cospargiamo con lo zucchero di canna.
Cuociamo anche questi a 220° ventilato per 15 minuti, lasciando che formino la cupoletta superiore.
Una volta raffreddati farciamo con la crema di nocciole e spolverizziamo con zucchero a velo


By Franci

giovedì 26 ottobre 2017

Primi piatti: Fusilli con peperoni, olive nere e Brie



L'altro giorno al supermercato ho trovato l'angolino dei formaggi francesi e, tra gli altri, ho preso anche il Brie.
Ammetto che la tentazione di mangiarlo "nudo e crudo" è stata forte (nonostante non sia proprio "profumato" :p ma è buonissimo!!) ma alla fine ho fatto prevalere il buonsenso (e la paura della bilancia!!) e l'ho utilizzato per preparare una pasta che a tavola si sono addirittura litigati tanto era buona seppure alla fin fine abbastanza semplice da preparare.
Vi consiglio quindi di provarla, sono sicura che i complimenti non mancheranno!
E allora, mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
200 gr di fusilli
2 peperoni rossi
100 gr di olive nere denocciolate
150 gr di formaggio Brie
1 spicchio d'aglio
olio evo
sale

Preparazione:
Per prima cosa dobbiamo arrostire i peperoni.
Disponiamoli sulla placca del forno e cuociamo con la funzione grill per una ventina di minuti, avendo cura di rigirarli spesso.
Una volta pronti mettiamoli in una ciotola, copriamo con pellicola e lasciamo raffreddare, in questo modo la pelle verrà via facilmente.
Quindi spelliamoli e tagliamoli a pezzetti.
In una padella soffriggiamo lo spicchio d'aglio in olio evo, quando sarà ben dorato eliminiamolo e uniamo i peperoni e le olive spezzettate.
Insaporiamo per qualche minuto, dopodichè aggiungiamo il Brie tagliato a cubetti e spegniamo il fuoco.
A parte cuociamo i fusilli in acqua salata, scoliamo al dente e saltiamoli nella padella con il condimento.
Serviamo caldo


By Franci

mercoledì 25 ottobre 2017

Pane&Lievitati: Le pettole pugliesi



Quella di cui vi parlo oggi è una ricetta del cuore, una di quelle ricette che profumano di casa, di famiglia e di ricordi di infanzia che si portano sempre nel cuore
Le pettole sono una preparazione tipica del periodo natalizio in Puglia, quando le strade dei quartieri si impregnano dell'odore di fritto di queste palline di pasta e già questo da solo basta a rendere magica l'atmosfera.
Ricordo la mia mamma in cucina che ne preparava una valanga la vigilia di Natale per tutti noi, grandi e piccini, radunati intorno al tavolo, che ci "litigavamo" la pettola più grande e ci scottavamo le dita per la fretta di mangiarla
Oggi sono io a prepararle e ogni anno ne faccio una prima ondata in anticipo rispetto al loro periodo tradizionale, quasi fosse una "prova" generale!
Le pettole possono essere gustate semplicemente al naturale oppure pucciate nel vincotto o rotolate nello zucchero semolato per renderle simili a delle frittelle dolci.
Io le preferisco nella versione "base" ed è cosi che le propongo anche a voi
Pronti? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
500 gr farina 00
250 ml acqua
1 cubetto di lievito di birra
3 cucchiaini di sale
1 punta di zucchero
olio per friggere

Preparazione:
In una ciotola mettiamo la farina e il sale.
A parte sciogliamo il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida.
Versiamo gradualmente il liquido nella farina e impastiamo con le mani fino ad ottenere un panetto sodo e liscio.
Copriamo con una canovaccio e lasciamo lievitare in luogo tiepido per circa 2 ore.



Trascorso il tempo necessario ungiamoci leggermente le mani con un pò di olio e stacchiamo dei pezzettini di pasta, stendiamoli il più possibile tirando e allargando, e tuffiamoli nell'olio ben caldo.
Rigiriamo spesso fino ad ottenere una perfetta doratura su tutti i lati, dopodichè mettiamo a scolare su carta addorbente.
Portiamo in tavola calde o tiepide




By
Franci

P.s Con questa ricetta partecipo al Contest di Una famiglia in Cucina  "Dimmi Cosa Mangi e ti dirò chi sei"

http://unafamigliaincucina.it/dimmi-cosa-mangi-contest/

martedì 24 ottobre 2017

Dolci: Torrone al cioccolato e Oreo



Anche quest'anno si avvicina il giorno della commemorazione dei defunti ed in molte zone del sud Italia è tradizione preparare il torrone.
Nel blog ve lo avevo già proposto nella versione con wafer e nocciole (QUI) questa volta vi lascio la ricetta di quello al cioccolato e biscotti Oreo che sono sicura conquisterà tutto.
Come la maggior parte delle mie ricette, è semplicissimo da preparare... L'unica cosa "noiosa" è sciogliere tutto il cioccolato, ma se avete il microonde ci impiegherete pochissimo tempo e poi decisamente ne varrà la pena!
Pronti? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
Per la copertura
200 gr di cioccolato fondente
Per il ripieno
300 gr di cioccolato fondente
200 gr di cioccolato bianco
1 vasetto di crema spalmabile bianca alla nocciola (io la trovo al Md)
25 gr di burro
150 gr di biscotti Oreo

Preparazione:
Come prima cosa sciogliamo il cioccolato fondente per la copertura a bagnomaria.
Versiamolo in uno stampo per plumcake (meglio se usa e getta, più facile da sformare) e aiutandoci con un pennello, distribuiamolo uniformemente sulla base e su tutti i lati.
Poniamo in frigorifero a solidificare per almeno mezz'ora.
Intanto spezzettiamo grossolanamente i biscotti e teniamoli da parte.
Sciogliamo a bagnomaria sia il cioccolato fondente che quello bianco e fondiamo il burro nel microonde.
In una ciotola mischiamo i 2 cioccolati, uniamo la crema spalmabile ed il burro fuso.
Amalgamiamo bene il tutto ed uniamo anche gli Oreo spezzettati.
Versiamo il composto nello stampo con la copertura di cioccolato e lasciamo solidificare in frigorifero per qualche ora prima di capovolgerlo e sformarlo.


By Franci

lunedì 23 ottobre 2017

Secondi Piatti : Zucca fritta alle due farine



Come ogni autunno anche quest'anno l'orto di papà ci ha regalato tante zucche ed in casa abbiamo cominciato le preparazioni per poterle assaporare al meglio.
La zucca è un alimento molto versatile (oltre ad avere pochissime calorie!) quindi ci si può davvero sbizzarrire, dal salato al dolce.
Detto questo, il mio modo preferito di mangiarla è, sin da quando ero bambina e la preparava mia mamma, fritta 😛
Questa volta, oltre ad impanarla in modo classico, quindi con farina bianca 00, ho voluto provare ad usare la farina di mais (quella per la polenta) e devo dire che il risultato mi ha piacevolmente stupida piacendomi più dell'altra in quanto la frittura risulta completamente asciutta e croccante (la farina bianca tende a staccarsi un pochino in cottura e la zucca si ammorbidisce)
Bene, bando alle chiacchiere, pronti? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
1 kg di zucca
Sale
300 gr di farina 00
300 gr di farina di mail per polenta
4 uova
olio di semi per friggere

Preparazione:
Puliamo la zucca e tagliamola a listarelle spesse circa 1 dito.
In un piatto sbattiamo le uova e saliamole leggermente.
Mettiamo le 2 farine in piatti separati.
Passiamo la zucca prima nell'uovo sbattuto e poi nella farina e continuiamo così fino a terminare tutta la zucca.
Friggiamo in abbondante olio caldo per una decina di minuti avendo cura di rigirare spesso per evitare che si scurisca troppo.
Scoliamo su carta assorbente, saliamo e serviamo calda


By Franci